CITTÀ DI CASTELLO
DESCRIZIONE

Città di Castello si trova in Umbria, in provincia di Perugia. Centro principale dell’alta valle del Tevere, è sede vescovile della diocesi di Città di Castello. La città si distingue per diversi fattori come la sua struttura architettonica rinascimentale, il suo prestigioso patrimonio storico, religioso ed artistico, la posizione geografica, la parlata dialettale, ma anche per le influenze ed il legame culturale con le regioni confinenti, Toscana e Marche.

Da visitare a Città di Castello è sicuramente la Cattedrale. Il Duomo è stato  edificato tra il 1494 ed il 1529, in pieno Rinascimento. All’interno della cappella di San Paolo è conservato l’affresco “La caduta del Santo sulla via di Damasco” risalente al tardo ‘500 ed opera di Niccolò Circignani detto il Pomarancio. L’affresco centrale del presbiterio raffigura San Florido, il patrono della città. Presso la cripta, nel Duomo Inferiore, riposano i resti mortali di San Florido e di Sant’Amanzio. Di notevole intersse sono anche il Palazzo dei Priori, costruito tra il 1322 e il 1338, forse, da Angelo da Orvieto e attualmente sede del Municipio; il Campanile cilindrico, una rara testimonianza romanica della Cattedrale di Città di Castello, è caratterizzato da una forma circolare che ricorda quella dei campanili ravennati del V-VI secolo; la Torre Civica, chiamata anche Torre del Vescovo, vista la sua posizione a destra del Palazzo Vescovile. Il Palazzo del Podestà è attribuito ad Angelo da Orvieto e si pensa sia stato costruito dai Tarlati di Pietramala che tennero la signoria di Città di Castello tra il 1324 e il 1335; presso la Chiesa di San Francesco, edificata gli inizi del XIV secolo in stile gotico, era conservata “L’adorazione dei pastori”, dipinta da Luca Signorelli nel 1496, oggi alla National Gallery di Londra. In fondo alla chiesa, si trova la Cappella Vitelli, costruita su disegno di Giorgio Vasari intorno al 1563. Opera di Vasari è anche “L’incoronazione della Vergine”, collocato due anni dopo nell’altare magiore della cappella. Intorno alle pareti si trova un coro con intarsi e disegni realizzati su disegni di Raffaello.

Da non perdere anche la  Chiesa di San Domenico, costruita per volere dell’ordine domenicano tra il 1399 ed il 1424. Nella chiesa si trovavano in passato due importanti tavole, il “Martirio di S. Sebastiano” di Luca Signorelli, oggi collocato nella locale Pinacoteca Comunale, e la “Crocefissione” di Raffaello ora conservata al National Gallery di Londra. L’altare maggiore conserva l’urna con il corpo della Beata Margherita (1287-1320) beatificata il 18 novembre 1609. Il Santuario della Madonna delle Grazie era in principio una chiesa conventuale dei Frati Serviti, solo nel 1960 è diventato Parrochia del Rione San Giacomo. Dell’originale struttura trecentesca rimangono il campanile e il fianco meridionale dell’edificio, dove si apre un portale gotico. Al suo interno sono conservate preziose opere come la tavola raffigurante la “Madonna in trono con il Bambino tra San Florido e San Filippo Benizi”, unica opera certa di Giovanni da piamonte che l’ha firmata e datata 1456. L’opera è esposta al pubblico soltanto due volte l’anno: il 2 febbraio e il 26 agosto. Di notevole interesse è anche Palazzo Vitelli alla Cannoniera, voluto da Alessandro Vitelli e costruito tra il 1521 ed il 1545 in occasione del suo matrimonio con Angela Rossi di San Secondo parmense. Presso la facciata verso il giardino si trova una decorazione a graffito, opera di collaborazione di Vasari e Gherardi (detto il Doceno), al quale è attribuita anche la decorazione ad affresco di alcune stanze. Attualmente, Palazzo Vitelli è sede della Pinacoteca Comunale.

INFO: www.cittadicastellonline.it

DOVE DORMIRE
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Hotel Tiferno

Hotel Tiferno

Nel centro di Città di Castello e ospitato all'interno di un ex monastero del ...
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Anghiari Hotel

Anghiari Hotel

Situato ai piedi di Anghiari, tra i borghi più belli d'Italia, l'Anghiari Hotel ...
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Hotel dei Consoli

Hotel dei Consoli

A poca distanza dalla Valtiberina umbra l'Hotel dei Consoli dispone di 8 camere ...
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Hotel Garden

Hotel Garden

L'Hotel Garden è situato in una posizione tranquilla con vista panoramica sulle ...
DOVE MANGIARE
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Osteria Le Civette

Osteria Le Civette

Tra Città di Castello e Sansepolcro si apre la splendida Valtiberina e ...
Added to wishlistRemoved from wishlist 0
Ristorante Al Coccio

Ristorante Al Coccio

Il Ristorante Al Coccio di Sansepolcro è caratterizzato da una cucina ...
Don`t copy text!
Valtiberina Land
Register New Account
Reset Password